La pecorella che viaggiò nello spazio e nel tempo
Andrea Grippo
mq9bjY7iEAGU2p81
Italian 01/09/2017
Editor: Voce in capitolo  
0 reads 0 Embed
Abstract
Il 15 maggio 2015 un radiotelescopio russo, Ratan 600, capta un’onda elettromagnetica proveniente da una stella: HD164595b, nella Costellazione di Ercole, a 95 anni luce dalla Terra. Il pianeta non sembra adatto a ospitare forme di vita intelligenti e tecnologicamente avanzate. Ma non è quello che pensa il dottor Zajcev, astronomo russo che per primo ascolta il messaggio. Per confermare la sua teoria, l’astronomo chiama la sua collega, la dottoressa Cernych, che riconosce in quel messaggio extraterrestre la filastrocca intitolata Mary ha una pecorella, scritta e musicata nell’Ottocento da Sarah Hale e da Lowell Mason. Qual è il senso di questo messaggio? Gli alieni esistono? E se esistono cosa vogliono comunicarci? ISBN: 978-88-9961-11-4
Login to read
click here
Reading options

A A A A A
fullscreen
  Search Phrase  
Reviews
M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M
Load more
Index
M M M M M M M M
THE END


Bookmark options

  Add bookmark at this word