Come una foglia al vento
Claudio Metallo
zp9SxNWgQRETlgGr
06/07/2016
Editor: CasaSirio Editore  
172 reads 0 Embed
Abstract
Fine anni ‘80. Peppe Blaganò ha una grande passione per il calcio sudamericano, un piccolo mobilificio in Calabria e una valanga di debiti. L’unico modo per evitare il fallimento dell’attività è accettare la proposta dei Rombolà, la famiglia di ‘ndranghetisti che controlla la zona, disposta ad aiutarlo in cambio di qualche favore. Nel giro di pochi anni, Peppe diventa il primo intermediario della ‘ndrangheta in Colombia. La maggior parte della cocaina che entra in Italia passa dalle sue mani ed è pieno di soldi, ma il debito che lo lega ai Rombolà sembra inestinguibile. Quando la polizia si mette sulle sue tracce, i Rombolà non tardano a emettere una sentenza di morte e Peppe ha una sola via per rimanere in vita: fregare in un colpo solo ‘ndrangheta, polizia italiana e narcos colombiani. Mischiando calcio e cocaina, narcotraffico e cibo, Colombia e Roberto Baggio, Claudio Metallo tira fuori un romanzo che più veloce non si può, capace di trascinare il lettore nella storia dalla prima all’ultima riga.
Login to read
click here
Reading options

A A A A A
fullscreen
  Search Phrase  
Reviews
M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M M
Load more


Bookmark options

  Add bookmark at this word